Mantovanibenne e i maestri del lavoro

Il 1 Maggio 2019, oltre che la Festa dei Lavoratori, è stata anche una grande giornata di orgoglio per Mantovanibenne.

Valter Belluzzi e Marco Lugli, rispettivamente Direttore Operations ed Addetto alla Produzione, hanno avuto l’onore di ricevere l’attribuzione di Stelle al Merito del Lavoro con il titolo di Maestri del Lavoro presso le sedi dei capoluoghi di regione di residenza (Mantova e Bologna).

‘È per me grande motivo d’orgoglio ricevere il riconoscimento dell’onorificenza della Stella al Merito, decorazione che premia i meriti del lavoratore, e rappresentare nel nostro piccolo il Paese nei valori di professionalità, dedizione, ingegno e laboriosità. Un ringraziamento particolare al Datore di Lavoro “Mantovanibenne Srl” che ha creduto nelle mie potenzialità e ha contribuito in questi lunghi anni di attività professionale alla mia formazione.
La speranza rimarrà e continuerà ad essere quella di essere punto di riferimento per i giovani che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro.’

Commenta Marco Lugli dall’ospedale presso cui è ricoverato per un piccolo incidente domestico e che ha delegato il figlio al ritiro del riconoscimento.

‘Il senso della parola “lavoro” è molte volte travisato ed usato a sproposito; nei miei oltre 40 anni di vita ho avuto la grande fortuna di essere sempre stato “a lavorare” con la possibilità di fare nuove esperienze, ampliare le conoscenze, acquisire nuove competenze grazie all’Azienda che me ne ha sempre dato la possibilità. La Mantovanibenne, o meglio la mia seconda (o prima) casa, come viene ancora definita dai miei famigliari, è stata la mia scuola professionale e di vita, auguro a tutti di avere esperienze positive come le mie e la Stella al Merito del Lavoro è il coronamento di una carriera ed il suggello di stretta collaborazione simbiotica tra uomo e azienda.’

Valter Belluzzi commenta così la sua premiazione.

Da tutta Mantovanibenne le nostre più sincere congratulazioni per l’operosità, lo spirito d’iniziativa e la grande dedizione al lavoro dimostrata.


Un Bauma da record anche per Mantovanibenne

Bauma, la fiera più grande del mondo e qualche record targato MBI. Un’affluenza allo stand senza eguali, con visitatori provenienti da ogni parte del mondo per vedere dal vivo la brillante gamma di attrezzature MBI.

Il multisistema MS140, l’attrezzatura da demolizione più grande in esposizione grazie ai suoi 4,5 metri di altezza, è stato oggetto di moltissimi scatti ed ha fatto bella figura sui profili social di fan e appassionati.

La nuova serie di Pinze Combi CC è stata la linea di prodotto che più ha stuzzicato i professionisti della demolizione, impazienti di vedere questo asso MBI al lavoro sui propri mezzi.

Anche il nuovo brand dedicato alle cesoie EAGLESHEARS ha riscosso un grande successo. Oltre al nuovo look, abbiamo dedicato alle nostre cesoie un sito dedicato: www.eagleshears.com qui trovano maggiore spazio i dettagli del prodotto e le sue infinite possibilità di utilizzo.

Un elemento su tutti però ha contraddistinto questo bauma: la sentita ed enorme partecipazione di clienti, fornitori, appassionati ed amici che hanno visitato lo stand e che hanno contribuito all’atmosfera gioviale e briosa respirata per tutta la fiera.

Infine, la nuova livrea di colori è piaciuta davvero a tutti: oltre ad esaltare il design, il nero opaco con finiture rosse dona ancora più aggressività alle attrezzature.

Sfoglia la gallery e rivivi con noi i momenti più esaltanti di questo bauma2019.
Un sentito grazie per questo evento indimenticabile!!


Celebrazione del 55° Anniversario di Mantovanibenne

55 anni di storia da protagonista nel mondo degli attachments sono un traguardo assolutamente notevole, soprattutto se nel mezzo ci si mette un terremoto che ha quasi raso a zero il quartier generale dell’azienda, nonché principale sede produttiva del Gruppo MBI. Ci si può, quindi, concedere un momento per festeggiare ufficialmente questo successo, assieme a tutte quelle persone che hanno contribuito a rendere Mantovanibenne ciò che è oggi: un’eccellenza emiliana e mondiale nel settore delle attrezzature per macchine da cantiere.

La celebrazione ha avuto luogo Sabato 29 Settembre scorso, presso la sede centrale Mantovanibenne a Mirandola (MO), alla presenza di circa 400 invitati provenienti da tutto il mondo. Il tema della festa “Eccellenze Emiliane” è stato scelto per celebrare, assieme a Mantovanibenne, tutte le persone e le aziende del territorio che, accomunate dalla passione per le cose fatte “ad arte”, hanno contribuito al successo del Made In Italy nel mondo.

La famiglia Mantovani ha desiderato ringraziare ospiti e collaboratori per la tanta strada fatta assieme, oltre che premiare i dipendenti Mantovanibenne per la loro passione e le loro capacità, che hanno contribuito a rendere grande l’azienda. Con Alberto, Roberta e Paolo si sono ricordati alcuni momenti importanti del passato, per poi tornare al presente ed analizzare il momento decisamente positivo che tutto il Gruppo MBI sta vivendo. Infine, con Lorenzo e Jacopo, lo sguardo si è allungato con notevole entusiasmo sul futuro dell’azienda e della Famiglia Mantovani; che prosegue con caparbietà e determinazione alla guida del gruppo.

Durante le celebrazioni sono state presentate alcune piccole novità e, soprattutto, è stata ribadita la volontà dell’azienda di continuare a guardare avanti, per essere sempre più i protagonisti nello sviluppo delle attrezzature intercambiabili di domani. La festa è poi proseguita con l’immancabile percorso enogastronomico Emiliano, che ha reso la giornata decisamente gustosa per tutti gli ospiti.

Al calar della sera la festa si conclude e si salutano ospiti ed amici, ma rimane l’entusiasmo con cui in Mantovanibenne si prepara il futuro delle attrezzature per demolizione, riciclaggio e costruzione.


Concorso di idee: Movimento, stili di vita, salute e benessere sociale Premio Lions Club Mirandola 2017/2018 – in memoria di Sebastiano Mantovani 2 MARZO 2018

Il Lions Club di Mirandola e Mantovanibenne s.r.l. bandiscono il concorso di idee Movimento, stili di vita, salute e benessere sociale – Premio Lions Club Mirandola 2017 – 2018 – in memoria di Sebastiano Mantovani, Rivolto alle Scuole Secondarie di 1° e 2° grado del territorio di Mirandola, Concordia s/Secchia Cavezzo, Medolla, San Possidonio e San Prospero e al Corso di Laurea in Infermieristica di Modena dell’Università di Modena e Reggio Emilia per favorire sani stili di vita e prevenire l’insorgenza di patologie croniche, con particolare riferimento al diabete di tipo 2.

Lo scenario
La sedentarietà è al quarto posto tra le principali cause di morte e ogni anno nel mondo, contribuisce a oltre tre milioni di decessi. Di più, uno stile di vita sedentario in qualsiasi fascia d’età, porta inevitabilmente a dissociarsi dalla vita comunitaria a discapito dell’umore e della salute

psicologica, oltre che fisica.
La ricerca medica ha potuto dimostrare in modo definitivo che l’attività fisica regolare e di intensità adeguata è un fattore di cruciale importanza per il mantenimento di un buon stato di salute e per la prevenzione di numerose malattie croniche non trasmissibili, riduce la mortalità per diverse malattie di grande rilevanza socio-sanitaria tra cui la cardiopatia ischemica, l’ipertensione, il diabete, l’obesità l’osteoporosi la depressione e alcune forme tumorali.
In aggiunta, l’attività fisica eseguita all’aperto porta con sé i vantaggi legati alla costruzione di nuovi legami relazionali, di amicizia e di solidarietà ed in particolare, nei confronti dei giovani, funzioni formative ed educative, di sviluppo delle relazioni sociali e di integrazione interculturale.

Il Concorso
Cerchiamo idee e proposte concrete di attività fisica di comunità e di inclusione sociale, che possano essere realizzate dai proponenti e portino ad iniziative sociali, di quartiere e di buon vicinato da realizzarsi in forme differenti (anche impiegando la tecnologia), per favorire l’esercizio dell’attività fisica e migliorare il benessere sociale.
Il concorso premierà le tre migliori idee per singolo grado d’indirizzo di studio (1° grado, 2° Grado e Università) per introdurre e promuovere sani di stili di vita volti a migliorare il benessere sociale, divulgazione della cultura della promozione della salute, di stili di vita attivi nella popolazione del comprensorio del Distretto di Mirandola, Concordia s/Secchia, Cavezzo, Medolla, San Possidonio e San Prospero.
Il fine è diffondere la cultura della vita attiva come strumento fondamentale per il benessere fisico e psichico, rivolti soprattutto ai bambini, ai giovani, alle persone fragili e svantaggiate che possano partecipare alle attività sportive – motorie e poter svolgere attività socializzanti, modificare lo stile di vita e promuovere attività di prevenzione con un approccio anche multidisciplinare.

Il supporto di Mantovanibenne
Mantovanibenne e la Famiglia Mantovani stessa hanno supportato questa lodevole iniziativa che, nel decimo anniversario dalla scomparsa di Sebastiano Mantovani, integra lo sforzo di Opere di Bene – Sebastiano Mantovani Onlus per il sostegno dell’informazione e della prevenzione primaria, specificamente nei confronti di giovani e bambini.
L’attenzione verso il benessere psicofisico della comunità, su cui si basa il concorso descritto precedentemente, è pienamente condivisa da tutta la direzione aziendale e dalla Famiglia Mantovani. Nella speranza che questo progetto sia uno dei tanti passi verso un maggiore benessere sociale basato su condivisione e attenzione reciproca.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SCARICA L'INFORMATIVA

Il brand MBI nel Mondo

Il progetto “il brand MBI nel Mondo” nasce con l’intento di incrementare la riconoscibilità del marchio MBI nei paesi esteri e di migliorarne la riconducibilità all’azienda Mantovanibennee ai suoi prodotti.

SCOPRI DI PIÙ SUL PROGETTO

SAMOTER 2017 - Grazie a tutti i partecipanti!

Quest’edizione di Samoter 2017 è stata davvero sorprendente, buona affluenza ed ottimi contatti.

Grazie a tutti quelli che sono passati nel nostro stand a conoscere le ultime novità Mantovanibenne o semplicemente per un saluto: per noi è sempre molto piacevole accogliervi ‘a casa nostra’.
Vi aspettiamo alla prossima fiera!